SICUREZZA, SALUTE E BIODIVERSITA’ IL SOSTEGNO DELLA REGIONE AI PARCHI

Home /  SICUREZZA, SALUTE E BIODIVERSITA’ IL SOSTEGNO DELLA REGIONE AI PARCHI

0

SICUREZZA, SALUTE E BIODIVERSITA’ IL SOSTEGNO DELLA REGIONE AI PARCHI

By ComunicazioneIn News26th maggio, 2022

Sono giornate di investimenti e grande sensibilità verso i Parchi da parte delle autorità regionali sia in tema di sicurezza sia nello sviluppo di sistemi che tutelino la salute e la biodiversità, con l’obiettivo dichiarato di estendere le aree protette a quasi un terzo del territorio lombardo. Un metro quadrato su tre nella nostra regione diventerà insomma “area protetta” mentre la fotografia attuale parla di un metro quadrato su quattro.

MANUTENZIONE PISTE CICLOPEDONALI (1)

Poco meno di 80mila euro per migliorare la sicurezza dentro il parco. L’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, aveva presentato il progetto proprio nella nostra sede del Parco delle Groane. Ora, a inizio settimana, l’annuncio ufficiale, la nostra realtà è tra i 53 enti lombardi che beneficeranno del contributo per l’acquisto di impianti di sorveglianza all’interno dei parchi.
La Giunta regionale ha infatti stanziato lo scorso marzo 3,5 milioni di euro per l’acquisto di fototrappole e telecamere per la videosorveglianza nei parchi e nelle aree protette.

20220413_114337

Il bando prevedeva un cofinanziamento sino all’80% delle spese, con un massimo di 80.000 euro. Destinatari del finanziamento sono stati i Comuni singoli, Unioni di Comuni, enti gestori di aree protette (parchi naturali, parchi regionali, riserve naturali e monumenti naturali) dotati di un corpo o servizio di polizia locale, con operatori in organico con contratto a tempo indeterminato.

 

Tra i 53 beneficiari il Consorzio del Parco delle Groane, il Consorzio del Parco lombardo della valle del Ticino, il Consorzio di gestione del Parco regionale Campo dei Fiori, i Comuni di Brescia, Lecco, Varese, Legnano, Bollate, Rho e Cologno Monzese, aree in cui la presenza di spacciatori si è intensificata negli ultimi anni.

 

“Regione Lombardia – ha detto l’assessore De Corato – è consapevole dell’importanza del controllo all’interno dei parchi lombardi. Raccogliendo le istanze dei territori, in tempi molto brevi, abbiamo pubblicato il bando e terminato l’istruttoria. E in tempi altrettanto brevi consentiamo l’acquisto di telecamere agli enti vincitori. Fototrappole e sistemi di videosorveglianza sono strumenti utilissimi sia in fase di prevenzione che di identificazione dei malviventi. I parchi devono tornare a essere luoghi di svago, soprattutto per famiglie e bambini. E non aree di spaccio di stupefacenti”.

A questo link gli investimenti regionali in tema di sicurezza

E’ bene ricordare come un quarto del territorio lombardo sia coperto dalla forma di tutela delle aree protette. “Puntiamo a raggiungere nel più breve tempo possibile l’obiettivo del 30%. Si sta concludendo l’iter per l’ampliamento del Parco dei Colli, a Bergamo, e del Parco del Mincio, a Mantova – ha commentato un altro assessore regionale, Fabio Rolfi che ha le deleghe all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi in occasione della Giornata europea dei parchi – È necessario per alzare il livello di tutela ambientale della città”. La Lombardia conta su 24 parchi regionali 3 riserve naturali statali e 67 regionali, 33 monumenti naturali, 107 parchi locali di interesse sovracomunale e 245 siti di Rete Natura 2000.

 

La Regione Lombardia nei mesi scorsi ha destinato 10,5 milioni di euro di fondi straordinari agli enti gestori dei parchi per migliorare strutture e infrastrutture. “Nelle prossime settimane – ha annunciato sempre Rolfi – aumenteremo di altri 5 milioni le risorse disponibili. Per rendere i parchi fruibili bisogna dotarli di servizi adeguati”. “Investimenti – ha aggiunto – che hanno fatto già registrare un aumento di visitatori nelle aree protette della nostra regione”.

 

“In questi anni la Regione Lombardia – ha detto l’assessore – ha costruito un ottimo rapporto con Federparchi. Crediamo davvero che i parchi regionali siano il polmone verde della Lombardia, spazi naturali che permettono alle città di respirare e intendiamo valorizzarle e farle conoscere, anche in chiave turistica”. “Il tema del benessere è diventato centrale nel dibattito pubblico – ha concluso – ed è fondamentale richiamare l’attenzione sul prezioso lavoro che le aree protette svolgono nella cura del territorio, del paesaggio e della biodiversità”.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Sito ufficiale del
Parco delle Groane

Contatti

Via della Polveriera, 2
20020 Solaro Milano
+39 02 9698141
protocolloparcogroane@promopec.it