TRANSIZIONE CLIMATICA: IL PARCO DELLE GROANE IN “AGRICICLO2030″

Home /  TRANSIZIONE CLIMATICA: IL PARCO DELLE GROANE IN “AGRICICLO2030″

0

TRANSIZIONE CLIMATICA: IL PARCO DELLE GROANE IN “AGRICICLO2030″

By ComunicazioneIn News30th maggio, 2022

MANUTENZIONE PISTE CICLOPEDONALI (1)

Il progetto AgriCiclo2030, presentato alla Call for Ideas “Strategia Clima” di Fondazione Cariplo dal Comune capofila di Lentate sul Seveso in partenariato con il Comune di Barlassina, Agenzia InnovA21 per lo Sviluppo Sostenibile e Parco delle Groane e della Brughiera Briantea è una delle due proposte in tutta la Lombardia che ha superato la prima selezione dell’edizione 2021 del bando entrando così ufficialmente nella fase 2.

L’edizione 2021 della Call for Ideas era destinata ai piccoli comuni con meno di 20.000 abitanti e l’altra proposta selezionata oltre ad AgriCiclo2030 è BoscoClima, presentato dalla Comunità montana Valli del Verbano.

“Abbiamo aderito fin da subito con entusiasmo e, permettetemi, con grande senso civico e pure visione di un futuro migliore per il nostro Pianeta, al Progetto AgriCiclo2030 – ha commentato a caldo il presidente del Parco delle Groane, Emiliano Campi – Oggi, con orgoglio possiamo anche dire di essere l’unico Ente pubblico in Lombardia che ha in essere due proposte riguardo la transizione climatica. Oltre ad AgriCiclo2030 siamo infatti partner del progetto “La Brianza Cambia Clima”. La transizione climatica ed ecologica è un tema che sentiamo nostro ogni giorno, gestendo un parco che ha un forte legame con flora e fauna, ma pure con il territorio urbanizzato. Il Parco delle Groane oggi sale la Lombardia dalla metropoli milanese fino alla Provincia di Como, attraversando il territorio di una trentina di Comuni. Sentiamo così in un certo senso anche la responsabilità della partecipazione ad AgriCiclo2030 per portare ad una scala di maggior respiro i temi fondamentali della mobilità sostenibile e della gestione del verde agricolo, del verde pubblico e privato in contrasto ai cambiamenti climatici”

La proposta progettuale è ora entrata nella fase di assistenza tecnica, durante la quale verrà redatta, grazie al supporto di un team interdisciplinare di esperti selezionati da Fondazione Cariplo, la Strategia di Transizione Climatica che sarà approvata entro fine anno dai consigli dei due comuni e dalla comunità del Parco.

Le due grandi tematiche che verranno affrontate all’interno di AgriCiclo2030 dagli enti del partenariato sono la mobilità sostenibile locale e il ruolo del verde e delle aree agricole nel contrasto ai cambiamenti climatici, lavorando sulle quali si raggiungeranno gli ambiziosi obiettivi prefissati:

  1. ridurre le emissioni di gas climalteranti generate dal traffico locale,
  2. contrastare la perdita di suolo funzionale derivante dalla costruzione dell’Autostrada Pedemontana,
  3. delineare un indirizzo tecnico-politico nella gestione agricola locale e nella gestione delle aree verdi private
  4. mitigare il rischio idraulico del torrente Seveso.

Nel 2023, dopo la formalizzazione della concessione del contributo da parte di Fondazione Cariplo, si entrerà nella fase realizzativa con l’attuazione delle azioni proposte.

Di seguito l’elenco delle 17 azioni che compongono la proposta progettuale presentata:

  • Azione 1: revisione strumenti urbanistici (Redazione PUMS, Regolamento e Piano del Verde, Piano di Settore Agricolo)
  • Azione 2: Opere di risoluzione del dissesto idrogeologico area Mocchirolo, Lentate SS
  • Azione 3: Riqualificazione fluviale, Barlassina (Due interventi previsti nella scheda “4.1 – Interventi per la riqualificazione fluviale del torrente Seveso nei comuni di Carimate e Barlassina” PdA del Contratto di Fiume Seveso, con l’obiettivo dichiarato di riduzione del rischio idraulico.)
  • Azione 4: Forestazione della zona antistante al cimitero, Barlassina
  • Azione 5: Sistema delle ciclabili, Asse Nord Est (progettazione e realizzazione di un sistema di piste ciclabili di collegamento del sistema del Parco Groane con (ex) PLIS Brughiera Briantea)
  • Azione 6: Ciclabile parco militare e collegamento con stazione, Lentate SS
  • Azione 7: Ciclabile viale Brianza, Lentate SS
  • Azione 8: Ciclabile XXIV maggio, Lentate SS
  • Azione 9: Mobility Manager d’area
  • Azione 10: Comunità energetiche
  • Azione 11: Potenziamento mobilità casa-scuola, Barlassina
  • Azione 12: ACCOMPAGNAMENTO RICHIESTA FINANZIAMENTI (PNRR, PAC e PSR)
  • Azione 13: RETI DI MONITORAGGIO
  • Azione 14: CAPACITY BUILDING (mobilità, verde urbano)
  • Azione 15: Coinvolgimento agricoltori e proprietari aree verdi
  • Azione 16: Promozione del progetto
  • Azione 17: Tenuta rete e coordinamento

Biciclettata al bicipoint

Le azioni proposte sono un mix di interventi sul territorio, volti alla Mitigazione e all’Adattamento dei Cambiamenti Climatici e di attività trasversali a tutti i partner, riguardanti la revisione degli strumenti urbanistici, la ricerca di nuovi fondi, percorsi di formazione per tecnici comunali e stakeholder locali e comunicazione del progetto.

Per AgriCiclo2030 è stato chiesto a Fondazione Cariplo un contributo di quasi 1.600.000€.

La strategia di transizione climatica AgriCiclo2030 dovrà inoltre confrontarsi e trovare una sinergia con l’altra strategia presente sul territorio della Brianza Ovest “La Brianza Cambia Clima” (una delle quattro finanziate dall’edizione precedente del bando Strategia Clima), presentata dal partenariato di Cesano Maderno – capofila – Bovisio Masciago, Meda, Varedo, Fondazione Lombardia per l’Ambiente, Protezione Civile di Cesano Maderno, Parco delle Groane e Agenzia InnovA21 (gli ultimi due presenti in entrambi i progetti).

La presenza delle due Strategie di Transizione Climatica sul territorio dei Comuni di InnovA21 (una già operativa, l’altra da approvarsi entro la fine del 2022) sarà insieme la sfida più importante e la più grande opportunità per l’associazione e tutti i soci.

Di seguito le dichiarazioni rilasciate dai sindaci aderenti.

Laura Ferrari, sindaco di Lentate sul Seveso: “Cambiamento climatico, transizione ecologica, mobilità sostenibile, salvaguardia dell’ambiente, riduzione delle emissioni di gas, benessere delle comunità, sono temi di grande interesse e rilevanza di cui sentiamo quotidianamente parlare a livello globale e nazionale. L’adesione al progetto AgriCiclo 2030 – che ci vede impegnati con il Comune di Barlassina e il Parco Regionale delle Groane e della Brughiera Briantea – con il prezioso supporto tecnico e professionale di Agenzia InnovA21 e con il fondamentale contributo economico di Fondazione Cariplo, è un’importante opportunità per lo sviluppo sostenibile del nostro territorio. La sfida, a livello intercomunale, è dare concretezza a questi grandi temi e trasformarli in azioni mirate per i nostri territori con la convinzione che la sinergia e la collaborazione ci permetteranno di raggiungere gli ambiziosi obiettivi contenuti nel progetto. Un sentito grazie a tutti gli enti coinvolti per il sostengo, la collaborazione e il contributo che ci permetteranno di entrare nella fase operativa del progetto.”

Piermario Galli, primo cittadino di Barlassina: “Da sempre l’amministrazione di Barlassina è attenta alle sfide ambientali e del cambiamento climatico. Sfide complesse, ma decisive per questo nostro tempo. Si tratta di affrontarle non solo a livello globale ma, per poterle vincere, anche a partire dai territori, con azioni magari piccole, ma molto concrete e mettendo in campo sinergie tra amministrazioni e tra amministrazioni ed altri enti e cittadini. Solo insieme si possono fare piccoli passi per avviare grandi cambiamenti. Convinta è stata quindi l’adesione alla proposta di partecipare al progetto Agriciclo 2030. Ringrazio innanzitutto Fondazione Cariplo per il concreto sostegno, Innova21 per il lavoro svolto, il comune di Lentate sul Seveso e il Parco Groane per questo percorso comune, percorso che tra qualche mese entrerà nel vivo. Questo percorso, una volta ultimato nei prossimi anni, porterà Barlassina ad avere un PUMS e un Regolamento e Piano del Verde, la forestazione della zona antistante al cimitero (provenendo da Seveso), il potenziamento della mobilità sostenibile casa-scuola con l’avvio, accanto al pedibus, di un progetto di car-pooling. Oltre a questo, i barlassinesi beneficeranno certamente anche del completamento della pista ciclabile in zona ex parco militare in territorio di Lentate previsto dal progetto, pista che sarà il prolungamento di quella già esistente in territorio di Barlassina e che consentirà un collegamento con la stazione di Lentate-Camnago. Tutto ciò potendo contare sul supporto tecnico di Innova21 per la progettazione, la ricerca di finanziamenti e la realizzazione. Si tratta evidentemente di obiettivi ambiziosi, che un Comune delle dimensioni di Barlassina non potrebbe in questo momento raggiungere da solo con le proprie forze. Per questo rinnovo, accanto all’impegno della mia amministrazione, il grazie per questo percorso a tutti gli attori coinvolti”.

Marzio Marzorati, presidente di Agenzia InnovA21: “L’ammissione alla fase 2 della call Strategia Clima rimarca l’importanza dell’azione intercomunale e la capacità di InnovA21 nell’interpretare i bisogni del territorio e formulare risposte coerenti ed efficaci. L’azione sul Clima deve essere la nostra priorità perchè da esso dipende il nostro benessere come individui e come società e perchè al Clima sono indissolubilmente legati i grandi temi ambientali e sociali: consumo di suolo, conservazione degli ecosistemi, sicurezza idrogeologica, efficienza energetica, riduzione delle emissioni e innovazione nella relazione tra uomo e ambiente alla ricerca di un nuovo equilibrio. L’azione intercomunale sul Clima è cominciata in modo strutturato nel 2019 con la prima edizione del convegno “La Brianza Cambia Clima” ed è proseguita con un continuo scambio di relazioni e progetti con tutti i soci dell’Agenzia, grazie anche al prezioso contributo del personale degli enti pubblici, per arrivare alla proposta del Piano d’Azione dell’Energia Sostenibile e il Clima di Macroarea della Brianza Ovest (PAESC) che nel 2022 entrerà nella fase operativa. ”

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Sito ufficiale del
Parco delle Groane

Contatti

Via della Polveriera, 2
20020 Solaro Milano
+39 02 9698141
protocolloparcogroane@promopec.it